Informazioni su IFRS 16

Cosa c'è di nuovo?

In data 13 gennaio 2016 l’International Accounting Standards Board (IASB) ha pubblicato il nuovo principio contabile in materia di leasing IFRS 16, che sostituirà l’attuale IAS 17. Mentre per il locatore gli attuali principi contabili in materia di leasing sono sostanzialmente rimasti immutati, il locatario è destinatario di modifiche di una certa rilevanza. In futuro il locatario (= l’azienda che prende in locazione un bene) deve rispondere del diritto d’uso sul bene fuori da un contratto di leasing all’interno delle proprie voci di bilancio. Ciò significa, fondamentalmente, che dovrà registrare le componenti finanziarie del leasing, rappresentate dalle componenti finanziarie del canone mensile, nei propri libri contabili (come bene e responsabilità). In termini tecnici, egli dovrà procedere a un deprezzamento del bene, ammortizzare la responsabilità locataria e la contabilità nell’interesse della responsabilità locataria. Il costo dei servizi combinati alla locazione non dovrà essere contabilizzato, in quanto bene, ed influirà sul conto profitti e perdite su base mensile simile a quella dei principi contabili attuali. (Eccezioni alla nuova regola sono costituite da locazioni di entità ridotta (<= 5.000 USD) e a breve termine (< 12 mesi)).

Quando iniziare?

Il nuovo IFRS 16 dev’essere implementato entro l’anno fiscale contenente la data dell’1 gennaio 2019.

In funzione alla decisione d’implementazione aziendale, potrebbe essere richiesto un periodo contabile previo equiparabile. Qui sarà necessario prendere in considerazione, nella fase decisionale, la durata del progetto, la disponibilità del sistema e la reperibilità di risorse.

Che influenza avrà sulla mia azienda?

Il nuovo principio contabile IFRS in materia di leasing riguarderà soltanto le aziende soggette all’obbligo di pubblicazione sulla base dell’IFRS. Le aziende soggette esclusivamente al GAAP locale non sono oggetto delle presenti modifiche. Ci si aspetta che il principio GAAP degli Stati Uniti cambi in modo simile, ma non è stato raggiunto alcun allineamento tra il FASB e l’IASB quanto all’elaborazione dei principi e ai criteri d’applicazione.

In futuro la mia azienda portà acquistare piuttosto che prendere in leasing?

Ci si aspetta che il funzionamento del leasing sulle auto continui ad essere la scelta nº 1 dei nostri clienti per la mobilità negli affari, in quanto l’impatto sul bilancio, la posizione di rischio e le relative responsabilità sul bene continuano ad essere inferiori a quelle in caso di proprietà dell’auto. Il valore medio di un diritto all’uso del bene è, secondo la nostra stima, corrispondente a una media di ¼ del valore contabile di un veicolo (in funzione del termine). Il valore residuo alla fine del leasing è escluso dalla rilevazione nelle voci di bilancio e tutta la competenza collegata al valore residuale, specialmente nell’area del remarketing e della valutazione del rischio, è coperta dal locatore.

In che modo Alphabet supporterà la mia azienda?

Alphabet supporterà i propri clienti durante il processo di modifica e anche di più!

In tutti i nostri paesi Alphabet, una serie di soggetti campioni del consumatore IFRS 16 sono disponibili in caso di domande o necessità d’informazioni. Alphabet vi fornirà le migliori informazioni ed i migliori servizi relativi alle modifiche in atto, così come i dati richiesti per i vostri contratti. Per un progetto dettagliato e un’introduzione sui vostri processi contabili in base al nuovo IFRS 16, non dovreste dimenticare di procedere, innanzitutto, all’allineamento tempestivo con il vostro auditor locale e/o fornitore del sistema finanziario.